Formazione significa Futuro, al via gli Stati Generali con AIF Academy

Debutta a Milano il prossimo 3 giugno la 1° edizione degli Stati Generali della Formazione e del Lavoro, il più grande progetto di comunità di apprendimento professionale mai presentato in Italia.

Lo spirito che anima questo ambizioso progetto, pensato e voluto da AIF Academy  e dal suo Direttore, Antonello Calvaruso e supportato da un Comitato Scientifico di alto profilo, è quello di dare avvio ad un processo attraverso il quale il sistema formativo nazionale intende soddisfare l’esigenza di diventare attore principale e riconosciuto della produzione di benessere individuale e diffuso del Paese.

La formazione, dunque, intesa non solo come mero adempimento di quanto previsto dalla legge 4 del 2013, ma come opportunità per lo sviluppo delle competenze sociali e lavorative necessarie per affrontare questo momento di profondo mutamento sociale ed economico.

Eccellenza metodologica e innalzamento della qualità dei processi di apprendimento sono i punti cardine di un progetto che prevede l’avvio di un workshop permanente, supportato da una piattaforma di co-design, 5 workshop tematici in 5 diverse città italiane, un’Assemblea degli Stati Generali della Formazione e del Lavoro e un Summit Nazionale in occasione del quale sarà presentato il “Libro bianco sul Sistema Formativo Nazionale”, efficace sintesi del cammino di analisi e studio da consegnare, grazie ai delegati della comunità professionale dei formatori, ai maggiori interlocutori politici e istituzionali.

Riflessione, ascolto, analisi, confronto, approfondimento e apprendimento perché la formazione diventi strumento per disegnare il futuro.

Il Comitato Scientifico presieduto da Maurizio Milan con la direzione scientifica di Davide Diamantini è composto da autorevoli rappresentanti di Istituzioni, Università, Fondazioni, Associazioni datoriali e sindacali e giornalisti, garantirà la qualità del processo di costruzione degli Stati Generali.

Allo stesso tempo il Comitato di Progetto vedrà impegnati in prima linea esperti di fama nazionale e internazionale.

A loro il compito di dare vita ai 5 workshop che affrontano temi molto significativi e quanto mai attuali:

  • Filiera Istituzionale e Formazione Continua / Napoli, giugno
  • Cultura, Capitale Sociale e Territorio / Padova, giugno
  • Digital Trasformation / Torino, luglio
  • Innovazione Sociale e nuovi Scenari Economici / Bologna, settembre
  • Giovani, Patto Generazionale e Interculturalità / Catania, settembre

 

Un’idea, quella degli Stati Generali che, nel corso del tempo, ha preso forma e si è arricchita di contenuti grazie anche ai 200 Enti di Formazione che, nel 2018, hanno aderito alla proposta di aggiornamento professionale di AIF Academy.

Questi ultimi, autentica risorsa per il nostro Paese, va il merito di aver risposto in maniera sostanziale e propositiva all’obbligo di acquisire i crediti formativi necessari per ottenere l’attestato di qualificazione ai sensi della legge 4/2018 e aver investito per costruire una conoscenza comune che potesse rafforzare la loro professionalità anche attraverso la costituzione di una comunità professionale forte e coesa.

Essi, dunque, rappresentano una parte significativa di quel sistema che eroga formazione continua a cittadini, lavoratori e persone in cerca di occupazione e che ritiene necessario, coinvolgendo anche gli stakeholder, identificare le opportunità di innovazione del sistema da far confluire in un Libro Bianco della Formazione.

Perché, quindi, partecipare agli Stati Generali?

Perché significa acquisire le competenze per analizzare il livello di qualità dell’attuale sistema formativo del Paese e identificare i fattori per lo sviluppo di una formazione a supporto del divenire (del futuro), capace di attivare processi di apprendimento pertinenti ai bisogni di sviluppo sociale ed economico del Paese.

Essere, dunque, artefici attivi del proprio miglioramento professionale e di conseguenza del miglioramento della società e del benessere personale e diffuso.

Iscriversi è molto facile, sia online QUI che scaricando e compilando il modulo QUI

2019-05-13T17:14:43+02:00

Iscriviti

Carrello