Per essere più veloci occorre rallentare il ritmo sul lavoro

COME RALLENTARE IL RITMO SUL LAVORO?

  • Rafforza la tua concentrazione – Poiché il cervello umano, quando viene distratto, ha bisogno di 25 minuti per concentrare nuovamente l’attenzione, focalizzarsi su un’attività alla volta può aiutare a rallentare il ritmo man mano che si perde meno tempo nel passare da un compito a un altro. Non è così facile come sembra, perché il modo di lavorare è così radicato in noi che diventa un’abitudine. Per prima cosa, scegli un compito al giorno sul quale cercherai di rimanere concentrato, gradualmente rafforzerai la tua concentrazione.
  • Impara a navigare tra le tue diverse priorità – Piuttosto che cercare l’equilibrio ideale tra lavoro e vita privata, Brooke McAlary sostiene che, nel suo libro Simplifersa vie – Aiterà l’essentiel, per riconquistare il controllo del proprio tempo e le energie occorre imparare a navigare tra le diverse priorità. “Invece di esaurirti cercando di raggiungere un equilibrio, impara a tessere e attraversare deliberatamente alcune cose. Riguarda la comprensione e l’accettazione del fatto che non puoi e non otterrai mai un equilibrio perfetto. Inizia scrivendo tutto ciò che ti sembra importante: la tua famiglia, la tua cerchia di amici, la tua vita professionale, il tempo che vuoi trascorrere con te stesso. Quindi naviga al meglio tra queste diverse sfere sapendo che non puoi soddisfare tutte queste esigenze”.
  • Instaura dei rituali quotidiani – Proprio come i rituali che creiamo nella nostra vita quotidiana ci portano piacere e relax, stabilisci dei piccoli rituali nel tuo ambiente professionale, questo può produrre lo stesso effetto. Bere il tè in una bella tazza o pranzare in una accogliente trattoria sono tutte occasioni per godersi la bellezza del momento.
  • Fai delle pause – È dimostrato che fare una breve pausa, una sessione di mini-meditazione o anche una passeggiata migliora le nostre prestazioni. Poche persone prendono una vera pausa pranzo, anche se sappiamo che fare una pausa fuori a mezzogiorno ci fa sentire più felici e più positivi.
  • Pianta il tuo ufficio – Lasciati ispirare da momenti di formazione che facilitino i tuoi processi di apprendimento, magari favorendo una maggiore interazione con la natura e con la dimensione del senso della tua esistenza. Questo ha un impatto cognitivo ed emotivo che potrai facilmente esportare anche in ambito professionale ed educativo. Inizia con il porre una matita verde sulla scrivania (o una foto del tuo paesaggio preferito) e vedrai che sarà più facile illuminare letteralmente la tua giornata!
  • Impara a disconnetterti – Le nuove tecnologie non ti aiutano a disconnetterti dal lavoro. Controlli le tue e-mail non appena ti svegli e durante il fine settimana non fare invadere il tuo periodo di riposo. Cerca di pianificare questi momenti e resisti alla tentazione di essere sempre raggiungibile.
  • Rimuovi gli ostacoli dal tuo spazio di lavoro – Liberarsi degli ingombri fisici e metaforici ti consentirà la creazione di uno spazio arioso dove potrai concentrare e sviluppare la tua creatività.
2019-05-03T18:53:58+02:00

Iscriviti

Carrello